Make Safety
C.T.S.
comitato tecnico sicurezza
Protocolli
Istituzionali
sito a cura di Renzo Rivalta ingegnere RSPP - © Copyright 2012-2018 Make Safety - All rights reserved
logo CTS
Corsi CTS
Username
Password

menu di Fare Formazione

Il Formatore: Lezioni per i Formatori della Sicurezza a cura di Renzo Rivalta


ultimo aggiornamento della lezione: 28/04/2014

Lezione 1
La Formazione

Abbiamo visto che la formazione è un processo educativo teso a fare acquisire competenza ai lavoratori ed a tutti i soggetti del sistema di prevenzione e protezione aziendale.

Indice della lezione

In questa sezione cerceremo brevemente di concentrarci su quella parte del processo educativo che sono i veri e propri corsi di formazione, dalla loro progettazione alla loro tenuta fino alla verifica di apprendimento finale

Un primo aspetto che dovrà essere tenuto in considerazione è il modo di apprendere degli adulti che, per tutta una serie di ragioni, è completamente diversa dal modo di apprendere dei bambini e degli adolescenti.

Passeremo successivamente a trattare il tema della organizzazione dei corsi di formazione ed infine cercheremo di analizzare il ruolo del formatore e l'importanza di questa figura nel processo educativo.

Qualità della Formazione e lavoratori stranieri

L'articolo 37, comma 1, del Codice prevede che il datore di lavoro deve assicurare a ciascun lavoratore una formazione sufficiente ed adeguata in materia di salute e sicurezza. Questo deve valere anche rispetto alla lingua italiana, per cui sarà compito del datore di lavoro accertare che il lavoratore straniero che esso sia comunitario o extracomunitario abbia la necessaria conoscenza della lingua al fine di comprendere i concetti e gli argomenti trattati nei corsi di formazione.

Quando la formazione è adeguata?

Per essere adeguata la formazione deve rispondere alle seguenti esigenze:

- conoscenza (conoscenza da parte di goni lavoratore dei propri diritti e dei propri doveri)

- saper essere, voglio fare (conoscenza dei corretti comportamenti da tenere in azienda)

- competenza, so fare, metto in pratica (conoscenza dei propri rischi e delle corrette procedure lavorative della propria mansione)

In sostanza la formazione è adeguata quando induce nel partecipante una conoscenza e una competenza tale da potersi prendersi cura della propria salute e sicurezza e di quella delle altre persone (art. 20)

Quando la formazione è sufficiente?

La formazione è ritenuta sufficiente quando risponde ai contenuti dell'accordo Conferenza Stato Regioni 21/12/2011 - Accordo Formazione dirigenti, preposti, lavoratori, e comunque quando vengono trattati nel corso di formazione tutti i singoli rischi a cui sono esposti i singoli lavoratori.

Nella prossima lezione parleremo brevemente delle modalità di apprendimento di un adulto.