Make Safety
C.T.S.
comitato tecnico sicurezza
Protocolli
Istituzionali
sito a cura di Renzo Rivalta ingegnere RSPP - © Copyright 2012-2018 Make Safety - All rights reserved
logo CTS
Corsi CTS
Username
Password

menu di Cassazione Tematica

sito a cura di Renzo Rivalta

ingegnere RSPP


Il materiale é fornito a solo scopo didattico

Sentenze Cassazione sul Datore di Lavoro

2014

Costr

  • Cass. pen. Sez. IV, Sent. n. 32137 del 21 luglio 2014
  • Il datore di lavoro - così come il delegato alla sicurezza dei lavoratori - in quanto destinatario delle norme antinfortunistiche, non può invocare l'errore sulla legittima aspettativa che non si verifichino condotte imprudenti dei lavoratori a meno che i comportamenti non siano abnormi. Non si può considerare abnorme il comportamento imprudente di un lavoratore nell'utilizzare una attrezzatura quando l'utilizzo di detta attrezzatura rientra nelle proprie mansioni.



    2014

    Costr

  • Cass. pen. Sez. IV, Sent. n. 27215 del 25 giugno 2014
  • Il compito del datore di lavoro non si esaurisce nella predisposizione e nella consegna ai lavoratori dei mezzi di prevenzione e nell'attuazione delle misure necessarie, il datore di lavoro si accerta che le disposizioni impartite vengano nei fatti eseguite. Il compito del datore di lavoro, o del dirigente cui spetta la sicurezza del lavoro, è molteplice e articolato, e va dalla istruzione dei lavoratori sui rischi, dalla necessità di adottare misure di sicurezza, alla predisposizione di queste misure e, soprattutto, al controllo continuo, pressante, per imporre che i lavoratori rispettino quelle norme, si adeguino alla misure in esse previste e sfuggano alla superficiale tentazione di trascurarle. Il responsabile della sicurezza, sia egli o meno l'imprenditore, deve avere la cultura e la forma mentis del garante del bene costituzionalmente rilevante costituito dalla integrità del lavoratore



    2013

    Costr

  • Cass. pen. Sez. IV, Sent. n. 27779 del 25 giugno 2013
  • Il datore di lavoro ha l'obbligo di formazione dei lavoratori, e vigilanza sul rispetto delle prescrizioni impartite



    2013

    Costr

  • Cass. pen. Sez. IV, Sent. n. 26247 del 14 giugno 2013
  • La marcatura CE di una attrezzatura non esonera dalle responsabilità il datore di lavoro



    2013

    Costr

  • Cass. pen. Sez. IV, Sent. n. 2285 del 16 gennaio 2013
  • Datore di Lavoro Committente: L'obbligo di elaborazione del DUVRI è in capo al Datore di Lavoro Committente e non può essere delegato ai datori di lavoro delle imprese appaltatrici.



    2012

    Costr

  • Cass. pen. Sez. IV, Sent. n. 43816 del 12 novembre 2012
  • La responsabilità dei soggetti tenuti all’osservanza della normativa antinfortunistica può essere esclusa solo in caso di comportamento abnorme del lavoratore nel caso in cui tale abnormità ha dato causa all’evento



    2012

    Costr

  • Cass. pen. Sez. IV, Sent. n. 43814 del 12 novembre 2012
  • Il datore di lavoro dell’impresa appaltatrice ha l’obbligo di adottare sul luogo di lavoro (anche se il luogo di lavoro è nella giuridica disponibilità del committente) tutte le misure di sicurezza a tutela dei lavoratori
    ... segue ... Il datore di lavoro, in assenza di una delega valida non può addurre a sua discolpa l’incapacità tecnica



    2011

    Costr

  • Cass. pen. Sez. IV, Sent. n. 43628 del 24 novembre 2011
  • Il datore di lavoro di una società subappaltatrice di mera manodopera, pur operando nella illegittimità ha il dovere di accertarsi che l'ambiente di lavoro abbia i requisiti di affidabilità e di legalità quanto a presidi antinfortunistici, idonei a realizzare la tutela del lavoratore, e di vigilare costantemente a che le condizioni di sicurezza siano mantenute per tutto il tempo in cui è prestata l'opera



    2011

    Costr

  • Cass. pen. Sez. IV, Sent. n. 4106 del 3 febbraio 2011
  • Non risulta necessaria la prova rigorosa della sussistenza di una delega al direttore dello stabilimento ... distinzione fra datore di lavoro in senso giusvaloristico dal datore di lavoro in senso prevenzionale ... caso in cui il soggetto dotato della legale rappresentanza non coincide con quello in grado di esercitare l'effettivo potere di organizzazione



    2010

    Costr

  • Cass. Pen. Sez. IV, Sent. n. 20052 del 26 maggio 2010
  • individuazione del datore di lavoro nelle imprese gestite da società di capitali



    2009

    Costr

  • Cass. pen. Sez. IV, Sent. n. 41855 del 2009
  • individuazione del datore di lavoro nelle società in nome collettivo



    2009

    Costr

  • Cass. pen. Sez. IV, Sent. n. 32193 del 6 agosto 2009
  • obblighi in tema di vigilanza del datore di lavoro, del dirigente e del preposto



    2008

    Costr

  • Cass. pen. Sez. IV, Sent. n. 6280 del 8 febbraio 2008
  • doveri di controllo del datore di lavoro e dei soci della società, obbligo di fornire macchinari sicuri, il datore di lavoro è costituito garante dell'incolumità fisica dei lavoratori, il datore di lavoro deve disporre affinché siano usati i DPI, il lavoratore può essere considerato responsabile solo se ha un comportamento abnorme. eccezionale od imprevedibile.



    2006

    Costr

  • Cass. pen. Sez. IV, Sent. n. 38428 del 22 novembre 2006
  • Principio di effettività - Datore di Lavoro di fatto - pur in assenza delle qualifiche di amministratore unico della ditta, veniva indicato dai testi quale soggetto che dava le direttive ai dipendenti e che di fatto si comportava quale effettivo titolare dell’azienda



    1999

    Costr

  • Cass. pen. Sez. III, Sent. n. 6684 del 28 maggio 1999
  • responsabilità penale dei singoli soci nelle società in nome collettivo (sentenza indirettamente correlata alla responsabilità penale del datore di lavoro, n.d.r.)



    1998

    Costr

  • Cass. pen. Sez. IV, Sent. n. 290 del 13 gennaio 1998
  • Infortunio subito da un socio addebitato al consocio per la sicura organizzazione aziendale



    1993

    Costr

  • Cass. pen. Sez. III, Sent. n. 5017 del 15 aprile 1993
  • individuazione delle posizioni di garanzia secondo il principio dell'effettività



    1992

    Costr

  • Cass. Pen. Sez. Un., Sent. n. 9874 del 14 ottobre 1992
  • individuazione delle posizioni di garanzia secondo il principio dell'effettività, le funzioni in concreto esercitate prevalgono sulla qualifica rivestita



    1989

    Costr

  • Cass. pen. Sez. IV, Sent. n. 6025 del 20 aprile 1989
  • il principio dell'effettività in tema di infortuni sul lavoro



    1988

    Costr

  • Cassazione Sezioni Unite, n. 6168 del 21 maggio 1988 - Iori
  • obbligo del datore di lavoro di accertare e vigilare che il dipendente faccia uso delle idonee misure protettive, il datore di lavoro deve avere la cultura e la forma mentis del garante del bene costituzionalmente rilevante costituito dalla integrità del lavoratore e attivarsi e controllare sino alla pedanteria



    1984

    Costr

  • Cass. Pen. Sez. III, 14 novembre 1984
  • l’individuazione dei destinatari delle norme in materia di prevenzione degli infortuni sul lavoro secondo il principio dell'effettività